CAU

 

Oristano Arte

 

Mostre d'Arte Impossibili

 

 

 

 

1^ Esposizione nella Torre di Mariano ad ORISTANO

 

CAU TORRE DI MARIANO LA MOSTRA IMPOSSIBILE

Arte Contemporanea in Italia

 

 

 

2^ Esposizione nella grande torre costiera di TORREGRANDE

CAU TORREGRANDE LA MOSTRA IMPOSSIBILE

Arte Contemporanea in Italia

 

 

 

3^ Esposizione nel Bastione di CAGLIARI

CAU Artista Contemporaneo Italiano

Ipotetica Mostra nella Galleria Saint Remy a CAGLIARI

Immagine graficamente modificata nei colori

Arte Contemporanea in Italia 

 

 

4^ Esposizione nella spiaggia di Torregrande ad Oristano

CAU Artista Contemporaneo Italiano

Arte Contemporanea in Italia 

 

 

 

"Attraverso una diversa concezione e innovata visione artistica contemporanea,

con queste nuove idee espositive virtuali, si tenta di richiamare all'attenzione

edifici storico-monumentali e nuovi eventi artistico-pittorici in mostra combinata.

Tra antico e contemporaneo, tra provocazione e gradimento, tra cultura ed economia turistica,

allo scopo di poter rivitalizzare i Monumenti e la Città, nonché dare valore all'Operato Artistico."

 

 

 

 

    Le ultime fatiche artistiche del pittore di via Bellini -Roberto CAU- hanno come titoli “papiri”. Non perché l’artista dipinga sulla superficie scrittoria originata dalla cyperaceae, quanto perché la sua opera narrativa appare in successione -ingannevolmente- in forma di codice srotolato di papiro. E’ una belle trovata artistica quella dei “papiri”, quanto originale, che trasporta l’osservatore/lettore all’interno di mondi sconosciuti e non, che nell’erranza dei personaggi, sinteticamente tratteggiati, indaga come sempre la condizione umana nei suoi slanci conoscitivi o tragici.

    Le opere appaiono da tempo sui “social” o in rete esposte in ambienti surreali o fors’anche metafisici per la staticità dell’ambiente espressivo. E surreale perché? Per il portato narrativo onirico che, attingendo dall’irrazionale, tende a rivelare quanto di remoto, di indicibile, galleggia nella psiche? L’intento dell’artista sarà quello di esprimere una realtà superiore o quantomeno una visione più reale e demistificata della stessa?

    In altri contesti virtuali i “papiyros” ridisegnano lo spazio in cui si ergono i monumenti; le torri di Mariano in Piazza Roma a Oristano e quella marinara di Torre Grande conferiscono all’ambiente una dimensione inusuale che in prospettiva suggeriscono la possibilità di riscrivere la fruizione dei luoghi, degli ambienti cittadini. Ancora una volta l’arte è capace di proporre scenari futuribili che possono certo migliorarci attraverso catarsi ambientali. Un concetto contiguo alla Feng Shui che concorre sempre ad abbellire la nostra vita.

   V’è una morale in tutta questa scansione artistica narrata dal CAU? Quale mistero cela, quale captazione kosmika, a che tipo di purificazione sottende? La sua arte è in linea col dettato della “Società dello spettacolo” oppure è il suo contrario che si manifesta “nell’erranza”, nel viaggio/sfida/sogno dei suoi interpreti?     Michele Licheri

 

 

 

 

 

"I PAPIRI CONTEMPORANEI"

 

CAU Artista Contemporaneo

Arte Contemporanea in Italia

 

 

 

Una mostra per esplorare i continui e incessanti esodi e le articolte interazioni umane.

Una interessante ricerca tra disegno e segno informale.

Una ricerca incentrata tra segno grafico, gesto pittorico e imperfezione delle forme,

nonchè esplorazione della macchia di colore e del tratto istintivo,

tra forme volute e casuali, zone vuote e parti colorate.

Una Mostra che vuole leggere tra le infinite righe e pagine del passato e del presente,

tra segni arcaici e valori del presente, tra studio e ricerca.

Le numerose tavole sviluppate e raccolte affrontano percorsi visivi e riflessivi.

Le tavole sono state raccolte in grandi pannelli formando otto grandi opere

composte da specifiche tematiche orientatrici.

Lunghi pannelli espositivi,come fossero dei “papiri” srotolati,

a testimoniare il passato, ma anche il presente.   

 

 

 

 

 

MUNDUS ARTE

 

 

CAU Arte Contemporanea

Arte Contemporanea in Italia

 

 

 

 

Gli 8 "Papiri Contemporanei" di Roberto CAU

 

 

 

La particolare Collana "Papiri Contemporanei" è costituita dalle 792 tavole pittoriche dall'articolata collezione artistica intitolata "Mundus". La collana d'arte è composta da otto grandi pannelli orizzontali di dimensioni mt. 5,00 x 0,60, i quali  racchiudono e proteggono 99 tavole con tematiche sociali, sistemate in tre file consequenziali, come se fossero, appunto, dei nuovi «PAPIRI CONTEMPORANEI» da "srotolare", leggere e  interpretare, da qui il titolo inconsueto. Una grande serie di tavole d'Arte Contemporanea, tra sintesi, segno e gesto pittorico, sviluppate su importanti temi e argomenti sociali, come i migranti, la famiglia, le genti e l'esodo dei popoli.

 

 

 

 

 

CAU Artista Contemporaneo

CAU - PAPIRO CONTEMPORANEO - MIGRANTI

Arte Contemporanea in Italia

 

 

 

 

CAU Artista Contemporaneo

CAU - PAPIRO CONTEMPORANEO - FAMILIA

Arte Contemporanea in Italia

 

 

 

 

CAU Artista Contemporaneo

CAU - PAPIRO CONTEMPORANEO - GENTIUM

Arte Contemporanea in Italia

 

 

 

 

CAU Artista Contemporaneo

CAU - PAPIRO CONTEMPORANEO - POPULUS

Arte Contemporanea in Italia

 

 

 

 

CAU Artista Contemporaneo

CAU - PAPIRO CONTEMPORANEO - BELLUM PAX

Arte Contemporanea in Italia

 

 

 

 

CAU Artista Contemporaneo

CAU - PAPIRO CONTEMPORANEO - SACRUM TERRAE

Arte Contemporanea in Italia

 

 

 

 

CAU Artista Contemporaneo

CAU - PAPIRO CONTEMPORANEO - URBS

Arte Contemporanea in Italia

 

 

 

 

CAU Artista Contemporaneo

CAU - PAPIRO CONTEMPORANEO - MARE NOSTRUM

Arte Contemporanea in Italia

 

 

 

I  "PAPIRI" DI ROBERTO CAU

 

   "Una delle ultime fatiche artistiche del pittore ed editore Roberto CAU ha come titolo “Papiri”. E la stessa opera, appare spesso sui social o in rete, appesa alle pareti di un ambiente surreale o fors’anche metafisico per la staticità dell’impianto espressivo che dovrebbe invitare a coglierne il significato ben oltre l’apparente staticità. E surreale perché? Per il portato narrativo onirico che esprime; che attingendo anche  dall’irrazionale tende a rivelare gli aspetti più remoti della psiche? L’intento è davvero quello di esprimere una realtà superiore? Sarà così? Tale è la collocazione espressiva dei papiri?

   Nella stanza tridimensionale dove sono esposti i papiri l’autore è seduto in bella mostra sopra una sedia e quasi si disinteressa della sua opera. Non è distratto, ha già creato. Quindi cerca, forse, ben oltre il conosciuto o magari indaga viaggiando verso le Torri Di Orion, alla ricerca nuovi stimoli ispiratori. Forse s’interroga sulle ragioni estetiche della realtà: puro ornamento o disincantata narrazione della storia errante dell’uomo? Cosa caratterizza il suo gesto artistico?

    Alle pareti sono appesi i papiri. Almeno così appaiono: come papiri srotolati. E visti da una certa distanza non si può decifrare il segno, il soggetto: la distanza non decifra il significato: trattasi di scrittura, pur cuneiforme o pittografica, o di puro micro-disegno, sintesi pittorica con predominanza dell’inchiostro e di qualche svisata piumata di colore?

   Trattasi d’altro. La distanza visiva inganna: i papiri non sono tali, ma, tele d’una certa lunghezza che in successione itinerante contengono e inscenano racconti disegno dopo disegno; pittura dopo pittura.

   I papiri, quindi non sono “papyros”, bensì contenitori di una storia per immagini -vere e proprie scenografie- che trattano della natura umana, dell’uomo in transito su questa terra, nel bene e nel male.

   V’è una morale in tutta questa scansione artistica? Sacralità, catarsi, mistero, captazione kosmika? Non so, bisognerebbe interrogare l’autore che non smette di suscitare interesse e di porre domande non in linea con il dettato dalla “società dello spettacolo”. Nella solitudine dello scandagliare il remoto trovano ragione le figure erranti di Roberto CAU."           Michele Licheri

 

 

 

 

 

Le 8 Tematiche delle Orere Artistico/Sociali

 

 

 

 

   

MIGRANTI

 

FAMILIA

 

GENTIUM

 

POPULUS

 

BELLUM PAX

 

SACRUM TERRAE

 

URBS

 

MARE NOSTRUM

 

 

 

La Collezione d'Arte MUNDUS

 

 

La suddetta intitolazione "Mundus" dell’intero ciclo pittorico di Arte Contemporanea dell'artista CAU rispecchia puntualmente il suo fecondo e unitario contenuto. A sua volta si sofferma su molte luci e ombre sia del pensiero che delle azioni umane, dall’Evo antico ad oggi: lungo il suo svolgimento figurativo, egli esterna sempre la convinzione che la continuità millenaria dell’Arte sia accrescitrice delle bellezze del mondo. In questi lavori il pittore CAU è riuscito a manifestare pienamente la sua concezione dinamica della Storia di ieri e di oggi, che, come effetto diretto, genera la speranza comunitaria, costruttiva nel misurarsi umano con gli eventi non previsti... un lavoro pittorico immenso, altamente artistico e altamente  educativo.   Dott. Agostino Cadoni

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
CAU Artista
 
 
 
 

Arte Contemporanea in Italia

 

 

 
 
 
 
 
 
CAU Arte Contemporanea
 

LA MOSTRA PAPIRI CONTEMPORNEI IN CHIAVE MODERNA

Arte Contemporanea in Italia

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Roberto Cau Artista Contemporaneo Sardo
 
CAU Artista Italiano